Collaborazioni

ROTARY CLUB MONTAPERTI – CASTELNUOVO BERARDENGA

Grazie al sostegno dell’Associazione Rotary Club Montaperti – Castelnuovo Berardenga è stato finanziato il progetto @pprendoLab, il primo laboratorio specializzato per ragazzi con DSA all’interno di una scuola in provincia di Siena. Il laboratorio è condotto dai nostri operatori specializzati ed è attivo presso l’Istituto Comprensivo “Sandro Pertini” di Asciano.

 

ORIENTIAMOCI ALLE DIFFERENZE

Il nostro Centro ospita lo sportello di ascolto e di prima accoglienza sulle tematiche legate  all’orientamento sessuo-affettivo e all’identità di genere della rete Orientiamoci alle Differenze. Uno spazio libero, sicuro ed accogliente per parlare ed approfondire i temi LGBTQI, aperto non solo alle persone lesbiche, gay, bisex, trans, intersex, ma anche a tutta la cittadinanza che abbia necessità di informazioni e supporto. Nello sportello ci sono operatori esperti e formati in grado di fornire ascolto e accoglienza nel rispetto della privacy e della sensibilità delle persone che vi accedono.

Il servizio è attivo ogni quarto giovedì del mese dalle 18.30 alle 19.30.

 

 

 

FONDAZIONE ANT Italia ONLUS  

Collaboriamo con la Fondazione ANT Italia ONLUS, la più ampia realtà non profit per l’assistenza specialistica domiciliare ai malati di tumore e la prevenzione gratuite, ospitando giornate di screening gratuiti presso il nostro Centro.

 

 

 

 THE PROMPT INSTITUTE 

Che cos’è il Prompt?

Il PROMPT, (Prompts for Restructuring Oral Muscular Phonetic Targets), è un programma olistico, dinamico e multisensoriale per la valutazione ed il trattamento dei disordini dello speech. Il PROMPT solitamente è noto per il suo uso di prompt tattili- cinestesici per l’articolazione (sulla mandibola, sul viso e sotto il mento) che aiutano a sviluppare o a riorganizzare la produzione verbale. Tuttavia, e cosa ben più importante, il PROMPT ha a che vedere con la maniera olistica in cui un bambino è visto e trattato. A seconda della natura del ritardo o del disturbo, questa prospettiva può attingere dai modelli di sviluppo normali o da modelli che sottolineano la massimizzazione del potenziale del bambino nonostante il disturbo. Nella sua essenza il PROMPT mira a sviluppare la comunicazione orale appropriata, interattiva ed utilizzabile nella relazione e negli apprendimenti.

Deborah Hayden, logopedista e sviluppatrice del PROMPT, ha iniziato a svilupparne la tecnica 30 anni fa. La sua esperienza includeva bambini di ogni età, adolescenti, adulti ed anziani. Man mano che la sua comprensione circa lo sviluppo e la patologia dei sistemi implicati in sensorialità, percezione, cognizione, ideazione, pianificazione ed azione si sviluppava, parallelamente evolveva anche il PROMPT.